Home

La Scuola di Specializzazione in “Beni archivistici e librari”

La Scuola rilascia un diploma di specializzazione ai sensi del DM 31 gennaio 2006 (Riassetto delle Scuole di specializzazione nel settore della tutela, gestione e valorizzazione del patrimonio culturale), finalizzato a fornire le competenze per dirigere archivi, biblioteche e centri di documentazione e per occupare posizioni di responsabilità al loro interno. Il titolo è requisito necessario per partecipare ai concorsi per archivista di Sato e per bibliotecario banditi dal MIBAC.

La Scuola è incardinata nel Dipartimento di Scienze documentarie, linguistico-filologiche e geografiche, con sede in Viale Regina Elena 295; e-mail: scuolabal@uniroma1.it

Il percorso formativo dura due anni e prevede l’acquisizione di 120 CFU.

Al termine del percorso di studio lo specializzato dovrà aver acquisito:

- approfondita conoscenza degli aspetti teorico-scientifici, delle metodologie e delle tecniche proprie delle discipline archivistiche, bibliografiche, biblioteconomiche e documentarie;

- sicura padronanza sul piano operativo dei problemi relativi all’organizzazione e alla direzione di archivi, biblioteche e centri di informazione e documentazione, sia in quanto istituzioni culturali, sia come organismi amministrativi da gestire con la necessaria cultura organizzativa e capacità di dare efficienza ed efficacia alle strutture;

- conoscenza avanzata degli aspetti legislativi e amministrativi necessari per la gestione, la tutela e la conservazione del patrimonio archivistico, librario e documentario;

- conoscenza avanzata delle strutture e delle dinamiche dell'industria dei contenuti, delle imprese editoriali, del sistema dei media e delle istituzioni culturali;

- capacità di utilizzare con sicura abilità gli strumenti informatici e le tecniche multimediali, soprattutto negli ambiti specifici di competenza, nonché per la gestione e la conservazione delle biblioteche digitali, degli archivi informatici, delle immagini e delle registrazioni sonore.